Pistola Luigi, 65 Regg. Fanteria. Carso, 2.11.1916.

 

Pistola Luigi di Nazzareno

Soldato 65° reggimento fanteria, nato il 12 febbraio 1887 a Como, distretto militare di Como, morto il 2 novembre 1916 sul Carso per ferite riportate in combattimento.

In questa cartolina del 1 novembre 1916 scrive:

Dal fronte 1-11-16
Mia cara, l'altro ieri ho ricevuto la tua cartolina e te ne ringrazio. Mi dispiace che mi manca il tempo di scriverti una lettera ma non dubitare che appena trovo il tempo ti scriverò a lungo, tu vuoi sapere ove mi trovo ma io non te lo posso dire è impossibile perchè è proibito.
Pericolo non ve n'è. Sta bene come lo sono io di salute, saluta i genitori, bacia il nostro caro Umberto e ricevi tanti baci ed abbracci dal tuo per sempre Luigi.

Qualche mese dopo un amico scrive alla moglie riguardo alla tomba del marito:

Zona di Guerra 31/5/17
Egregia Signora, con molto piacere o ricevuto la fotografia di suo povero marito, tanto più che in questi giorni trovandomi di nuovo in quel triste luogo, sono andato a trovarlo nel luogo dov'è sepolto e che per insigna vi è una piccola croce di legno col nome, mi era troppo conoscente, per poter dimenticarlo.
Speriamo di poter ritornare da questa triste guerra, perché o molte cose da dir a certi signori che volevano questa cosa, ma verrà anche il giorno per loro...
Sempre in buona salute, così l'auguro a lei e il suo bambino e sua zia, e con la speranza di poter rivederla riceva affettuosi saluti e una stretta di mano.
Arcangelo Montorfano

 

Pistola Luigi riposa nel sacrario militare del cimitero monumentale di Como (si ringrazia Claudio Grimoldi per l'informazione e la fotografia).

 

Testo Significativo, Racconto, Foto

Dott. Riccardo Ravizza  - All Rights Reserved

Ruolo periti ed esperti n. VA - 748  - p.iva 03509240127 


QUESTO SITO WEB UTILIZZA SCRIPTS E GOOGLE ANALYTICS...

X

Right Click

No right click