Il Milite Ignoto ha un volto!

Il volto è stato progettato con 30.000 foto di uomini e donne che hanno vissuto la Grande Guerra, sacrificando la loro vita o parte di essa.

Al termine della prima guerra mondiale, a Parigi come a Londra, la sepoltura di un soldato sconosciuto incarna il ricordo di tutti i soldati caduti in azione. L'anonimato del soldato sepolto consente quindi a tutta la nazione , ma alle famiglie di piangere un proprio caro disperso.

La tomba del Milite Ignoto in ogni paese, in Francia come in Italia, è dunque un importante simbolo che rende omaggio a tutti questi coraggiosi soldati che sono morti sul campo di battaglia.
A 100 anni dell'armistizio il Milite Ignoto indossa una faccia per la prima volta! 



Lo storico della Grande Guerra Péronne ha collaborato con l'agenzia FF Paris per creare un progetto digitale innovativo chiamato "Visage inconnu".
Grazie a decine di migliaia di ritratti d'epoca sovrapposti è stato creata l'icona del Milite Ignoto. In memoria di quelle vite distrutte dalla guerra, tutti questi ritratti sono stati raccolti per mesi per formare una sola faccia grazie a un algoritmo che li sovrappone.

 



Questo ritratto è stato svelato l'11 novembre 2018, in occasione del centenario dell'Armistizio, sotto forma di un vero lavoro digitale in omaggio ai soldati che hanno combattuto per la Francia. Ma lo storico ha messo a disposizione degli utenti di Internet il sito web interattivo www.theunknownface.com prodotto dallo studio Merci Michel che consente loro di vedere il lavoro che ha portato alla creazione del famoso volto sconosciuto, nonché alcuni destini di uomini e donne che hanno segnato la storia della prima guerra mondiale.

Un'iniziativa molto bella, che ha richiesto 10 mesi di lavoro e che conferisce simbolicamente un volto al mitico Milite Ignoto, in omaggio a tutte quelle vite e famiglie che sono state distrutte dalla guerra. 







Dott. Riccardo Ravizza  - All Rights Reserved

Ruolo periti ed esperti n. VA - 748  - p.iva 03509240127 


QUESTO SITO WEB UTILIZZA SCRIPTS E GOOGLE ANALYTICS...