• Home
  • Curiosità
  • News
  • Da Sant'Elena all'asta, il manoscritto sulla battaglia di Austerlitz

Da Sant'Elena all'asta, il manoscritto sulla battaglia di Austerlitz

Dettato durante l'esilio a Sant'Elena dallo stesso Napoleone, il documento sarà esposto nella galleria parigina Arts & Autographes dal 27 al 30 gennaio, prima dell'asta.


Quest'anno si celebra il bicentenario della morte dell'Imperatore ed ecco apparire sul mercato un documento inedito di un certo pregio!

Il manoscritto si compone di 74 pagine densamente scritte. Racconta in modo molto dettagliato i preparativi e lo svolgimento della battaglia di Austerlitz. Il 2 dicembre 1805, la Battaglia di Austerlitz vide la Grande Armata prevalere sulle truppe russa e austriaca, ponendo così fine alla Guerra della Terza Coalizione. Da allora il corso del confronto decisivo è stato considerato una meraviglia della tattica militare; notorietà che dà ancora più valore al manoscritto.
Fu dettato proprio da Napoleone al generale Henri-Gatien Bertrand, che lo aveva seguito in esilio nella piccola isola dell'Atlantico meridionale. Accompagnato da un piano di battaglia su carta da lucido tracciato dal generale, il documento viene corretto undici volte da Napoleone, con redazioni e annotazioni inscritte ai margini.

Galerie Arts & Autographes

In tutto il testo vengono dettagliate tutte le pretese e le tattiche preparatorie per far credere alla debolezza dell'esercito napoleonico, poi alla battaglia. L'eroismo della truppa come dell'ufficiale francese è esaltato, e i soldati, anche gravemente feriti, salutano ancora l'imperatore, secondo questo racconto. Una dedica che Napoleone restituirà loro con un discorso che è rimasto negli annali e che si è concluso con: "Devi solo dire 'ero alla battaglia di Austerlitz', così possiamo rispondere:" Ecco qua. un uomo coraggioso! "

La vendita di questo manoscritto arriva nell'anno del bicentenario della morte di Napoleone Bonaparte (1769-1821). L'oggetto è stato acquistato negli anni '70 dal proprietario della galleria, Jean-Emmanuel Raux, esperto di manoscritti e autografi, che raccoglie documenti sull'Impero. L'esperto l'aveva trovato tra le masse di giornali durante la vendita degli eredi Bertrand nel loro castello di Châteauroux. Fu lì che fu scoperto il manoscritto sulla «la bataille des trois empereurs».

Nessuno stava guardando gli scritti di Sant'Elena in quel momento. È il documento storico più favoloso che possiamo trovare in mani private sulla storia della Francia ”, ha detto Jean-Emmanuel Raux all'agenzia France Presse. “Napoleone offre una versione abbellita della battaglia. Lo osserviamo nell'intonazione delle frasi. È il famoso sole di Austerlitz ”, osserva la figlia del gallerista, Alizée Raux, che ha studiato nei minimi dettagli questo pezzo unico.

Il documento storico sarà esposto per la prima volta a Parigi dal 27 al 30 gennaio presso la galleria Arts & Autographes, con un prezzo di partenza fissato a un milione di euro. Questa vendita si svolge nell'ambito della fiera belga di arte e antiquariato BRAFA in the Galleries, a cui partecipano 126 gallerie di 13 paesi diversi. L'edizione 2021, obbliga Covid, si terrà nelle rispettive gallerie, ognuna delle quali potrà presentare fino a nove opere che i collezionisti potranno visionare in loco o sul web.

 

Dott. Riccardo Ravizza  - All Rights Reserved

Ruolo periti ed esperti n. VA - 748  - p.iva 03509240127 


QUESTO SITO WEB UTILIZZA SCRIPTS E GOOGLE ANALYTICS...

X

Right Click

No right click