Ritrovato un incrociatore tedesco della Prima guerra mondiale

Affondato nel 1914 nello scontro con la marina reale britannica. Il relitto è stato localizzato dopo oltre un secolo a 1.600 metri di profondità. La scoperta fa luce su una storica battaglia navale.

Testimonianze della Grande guerra che riemergono dalle profondità marine. Al largo delle isole Falkland-Malvine, un team di ricercatori ha individuato il relitto della Sms Scharnhorst, incrociatore corazzato della Marina imperiale tedesca affondato l'8 dicembre 1914, durante una battaglia contro unità della Marina reale britannica.

L'incrociatore, riporta la tv argentina Telefe, è stato ritrovato dopo 105 anni dalla "Seabed Constructor", nave di ricerca sottomarina noleggiata dalla fondazione "Falklands Maritime Heritage Trust". Come riferisce il quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung, la Scharnhorst è stata localizzata a 98 miglia marine da Stanley, capoluogo delle Falkland, a una profondità di 1.610 metri. La nave di ricerca sottomarina si era già resa protagonista del ritrovamento, il 16 settembre 2018 in fondo all'Oceano Atlantico, del sottomarino argentino Ara San Juan scomparso un anno prima con a bordo un equipaggio di 44 persone. 
Ad annunciare il ritrovamento del relitto è stato Mensun Bound, archeologo marino famoso per aver effettuato importanti scoperte etrusche presso l'Isola del Giglio. "Improvvisamente è apparsa dall'oscurità la nave con i suoi grandi cannoni", ha detto Bound.  "È stato un momento indimenticabile e toccante". Il ritrovamento è stato immortalato da un video pubblicato da Tvt



La ricerca di Sms Scharnhorst era iniziata cinque anni prima, in occasione del centenario della Battaglia delle Isole Falkland, senza però riportare immediati successi, approfondisce la Bbc. L'attività di ricerca è ripresa quest'anno con l'ausilio della nave di ricerca sottomarina, Seabed Constructor, e il dispiegamento di quattro veicoli autonomi subacquei (Auv).
La nave ammiraglia Sms Scharnhorst, fiore all'occhiello della Squadra dell'Asia orientale tedesca, è stata costruita nel 1907 ed assegnata alla base tedesca nella colonia di Tsingtao, in Cina. Nel corso della Prima guerra mondiale, la Battaglia delle Falkland vide contrapporsi la Royal Navy britannica e la Marina imperiale tedesca l'8 dicembre 1914. La vittoria britannica, decisiva per le sorti della guerra nell'area del sud Atlantico, fu fatale per la Scharnhorst, che venne affondata portandosi negli abissi 800 marinai, compreso l'ammiraglio Maximilian Von Spee e i suoi due figli, Otto e Heinrich. Con questa vittoria, i britannici vendicarono la sconfitta di Coronel, avvenuta a inizio novembre 1914 al largo delle coste del Cile.

“Come una delle tante famiglie colpite dalle pesanti perdite della battaglia delle Falkland, la localizzazione della Scharnhorst è agrodolce per noi. Ci consola la consapevolezza della scoperta dell'ultima dimora di tanti, che ora può essere conservata, ricordando l'indicibile perdita di vite umane”, ha affermato un discendente dell'ammiraglio von Spee, Wilhelm von Spee. Dopo la Prima guerra mondiale l'ammiraglio von Spee, che non si era ritirato di fronte al nemico ed era morto in combattimento, fu considerato un eroe in Germania, e nel 1934 un nuovo incrociatore pesante prese il suo nome.

 



Fonte: Repubblica.it

Dott. Riccardo Ravizza  - All Rights Reserved

Ruolo periti ed esperti n. VA - 748  - p.iva 03509240127 


QUESTO SITO WEB UTILIZZA SCRIPTS E GOOGLE ANALYTICS...

X

Right Click

No right click