Ordigno da 2 quintali nelle terre del vino

Un fuori tema inaspettato per una delle terre simbolo per antonomasia della produzione vinicola nostrana. Stavolta l'oggetto pregiato è di provenienza bellica. Siamo in Franciacorta, nel bresciano. Esattamente ad Erbusco, costretta inaspettatamente ad un'evacuazione di emergenza lungo un'area di circa cinque chilometri quadrati. Il motivo è riconducibile ad una bomba da 200 chili, rinvenuta in un vigneto da un anziano agricoltore, e che il prossimo 16 giugno obbligherà alla messa in sicurezza di oltre 1000 persone per consentire le operazioni di brillamento. Il perimetro della porzione interessata si estende dalla zona di Zocco fino al confine con il comune di Adro. Dagli accertamenti è stato già verificato che si tratta di un ordigno aereo di almeno 200 chili. Centinaia di famiglie sono già state pre allertate dell'evento che le terrà fuori casa per almeno 8 ore, così come gli animali erranti in prossimità verranno temporaneamente rinchiusi nelle stalle. Un evento per il quale verrà mobilitata una squadra operativa di forze dell'ordine, Polizia Locale, Carabinieri, artificieri, tecnici e volontari della Protezione Civile. 

 

 

 

Dott. Riccardo Ravizza  - All Rights Reserved

Ruolo periti ed esperti n. VA - 748  - p.iva 03509240127 


QUESTO SITO WEB UTILIZZA SCRIPTS E GOOGLE ANALYTICS...

X

Right Click

No right click