• Home
  • Curiosità
  • News
  • La Germania restituisce opere ai discendenti di un collezionista ebreo

La Germania restituisce opere ai discendenti di un collezionista ebreo

Il governo tedesco restituisce tre opere d'arte, sequestrate in Francia durante l'occupazione nazista, ai discendenti del loro proprietario ebreo, il collezionista Armand Dorville.

Un gesto di giustizia storica, una nuova restituzione di dipinti rubati dai nazisti ha avuto luogo mercoledì 22 gennaio. Il governo tedesco restituisce tre opere d'arte, che scomparvero in Francia durante l'occupazione, ai discendenti del loro proprietario ebreo, il collezionista Armand Dorville. Si tratta di due dipinti, "La signora in abito da sera" e "Ritratto di signora" del pittore Jean-Louis Forain, nonché un disegno di Constantin Guys, "Amazzone con un cavallo rampante".

I dipinti erano tra le centinaia di opere lasciate in eredità dal collezionista d'arte tedesco-austriaco Cornelius Gurlitt, morto nel 2014. Suo padre, Hildebrand, era stato incaricato dai nazisti di vendere opere rubate agli ebrei o confiscate. Queste tre opere appartenevano ad Armand Dorville, un avvocato e collezionista di arte francese di fede ebraica, morto nel 1941. Ai suoi eredi furono confiscati i suoi dipinti che il regime di Vichy aveva poi messo all'asta. Alcuni sono stati acquisiti da musei, altri da collezionisti privati. La famiglia Dorville, non potendo toccare i soldi della vendita, e non fuggì. La maggior parte dei suoi membri furono uccisi durante l'occupazione. "Non è più possibile riparare le sofferenze subite dalla famiglia Dorville durante le persecuzioni naziste, ma dobbiamo renderle visibili e questa restituzione è un importante gesto di giustizia storica", ha affermato il Segretario di Stato per la Cultura Monika Grütters. Per diversi anni, il governo tedesco è stato impegnato in una politica attiva di restituzione di queste opere d'arte ai discendenti dei loro proprietari. Nel 2013, più di 1.500 opere sono state trovate a Cornelius Gurlitt. Oggi, solo 13 di loro sono stati restituiti agli eredi dei loro proprietari originali.

 

 



Fonte: France24

Dott. Riccardo Ravizza  - All Rights Reserved

Ruolo periti ed esperti n. VA - 748  - p.iva 03509240127 


QUESTO SITO WEB UTILIZZA SCRIPTS E GOOGLE ANALYTICS...